Cisterna d'Asti DOC La Barbera è la varietà di vite maggioritaria in Piemonte e fortemente coltivata nelle Langhe. Ha generalmente una produzione generosa, una acidità delle uve e dei vini molto accentuata, una colorazione intensa delle bucce. Per contro, è piuttosto sensibile al marciume ed alla muffa grigia. Per ovviare a questo problema e per ottenere prodotti di qualità elevata, le uve devono provenire da vigne vecchie  poste in posizioni assolate (da sud-est a sud-ovest); è inoltre opportuno contenere la quantità attraverso la gestione del vigneto ed i diradamenti estivi.

Una vecchia vigna in località Ressia del Comune di Alba, un sesto di impianto piuttosto fitto, diradamenti mirati in fase di maturazione ed una attenta selezione delle uve  in vendemmia assicurano a questo vino caratteristiche uniche: profondità, corpo, colore rosso rubino carico, profumo ampio, acidità contenuta e grande complessità. Il terreno è argilloso calcareo con esposizione su/sud-est a 220 m. s.l.m. La vigna è allevata Guyot con una densità di 5000 ceppi/ettaro.

Questa Barbera d’Alba, vinificata in tini troco-conici di legno da 20 q.li,  è affinata da  12 a 18 mesi in fusti d rovere di secondo e terzo passaggio.  Viene quindi assemblata ed conservata in vasca d’acciaio per 6-12 mesi; completa il suo affinamento con sei mesi di bottiglia prima di essere commercializzata.  La gradazione alcolica è compresa tra i 14,0 ed i 14,5%.

Note tecniche standard

Colore e aspetto
Di colore rosso granato profondo con tendenze mattonate in fase di affinamento prolungato.
Alcohol
Il grado alcolico è compreso tra 14,0 e 14,5°/vol.
Estratto secco
Superiore a 30 g/litro
All'olfatto
Vago mirtillo, marmellata e asprezza. In bocca, l’acidità però non domina nella nostra selezione.